4 cose da sapere sull’HIV (e che forse non sai)

Ecco quattro cose fondamentali sull'HIV che potresti non sapere nella Giornata Mondiale contro l'Aids.

0

Ecco quattro cose fondamentali sull’HIV che potresti non sapere nella Giornata Mondiale contro l’Aids.

Non siamo un ‘rischio’

Le persone con l’HIV che assumono costantemente farmaci per l’HIV e hanno una carica virale non rilevabile non trasmettono l’HIV alle altre.

Il trattamento precoce dell’HIV – lo standard di cura per tutti coloro che hanno contratto l’HIV – è uno dei modi più efficaci per frenare la diffusione del virus. La maggior parte delle persone che vivono con l’HIV, che sono in grado di assumere costantemente farmaci per l’HIV, raggiungono una carica virale non rilevabile in soltanto un mese o due e quindi non trasmettono l’HIV ad altri. Di conseguenza, garantire a tutti coloro che hanno l’HIV l’accesso alle cure a prezzi accessibiliè  fondamentale per la salute e la prevenzione.

La prevenzione con PrEP

Le persone sieropositive possono prendere una pillola per fermare l’HIV. Il farmaco si chiama PrEP (Profiilassi pre-esposizione) e, se assunto come previsto, ha un’efficacia superiore al 99% nella prevenzione dell’infezione da HIV con pochi effetti collaterali. Spargere la voce sull’esistenza di questo farmaco è fondamentale.

I medicinali per l’HIV consentono di vivere vite lunghe

I moderni farmaci per l’HIV sono potenti, efficaci e presentano pochi effetti collaterali, consentendo alle persone che li assumono regolarmente di vivere una vita lunga e sana.

Entro il 2020, circa 6,9 milioni di persone che vivono con l’HIV avranno più di 50 anni.

L’attenzione si sta ora rivolgendo a questo cosiddetto “ingrigimento dell’epidemia di HIV” e ai modi in cui la comunità e gli operatori sanitari possono sostenere le persone con condizioni di salute concomitanti come cancro, problemi cardiaci e condizioni infiammatorie.

L’importanza del test

Le inutili paure nei confronti dell’HIV possono rendere spaventoso il test ma è fondamentale per avere consapevolezza del proprio starto di salute.

Si stima che il 15% delle persone che vivono con l’HIV negli Stati Uniti – 165.000 persone – non sia stato diagnosticato. Cominciare il trattamento non solo aiuta le persone con HIV a migliorare la propria salute ma impedisce anche la trasmissione ad altri.