4 consigli per ridurre il consumo di zucchero

Lo zucchero, si sa, contribuisce attivamente ad aumentare il rischio di diabete, obesità, malattie cardiovascolari e carie.

Sebbene lo zucchero sia naturalmente presente nella frutta e nella verdura, ha scarsi effetti sulla nostra salute. Gli zuccheri pericolosi per il nostro organismo sono gli zuccheri aggiunti presenti negli alimenti industriali. A tal proposito, come riportati su MaxiSciences.com, ecco alcuni consigli per ridurre l’apporto di zucchero nell’alimentazione di tutti i giorni.

Dire addio alle bevande zuccherate

Potrebbe sembrare ovvio eppure… Sappiamo già che la soda contiene una quantità molto elevata di zucchero ma questo vale anche per i succhi qualificati come “sani” come succhi di frutta e frullati. In media, 450 ml di succo di mela contengono 49 grammi di zucchero (o 12 cucchiaini).

Il nostro corpo non converte le calorie allo stesso modo quando consumiamo liquidi o solidi. Le persone che consumano molte bevande zuccherate non mangiano di meno per compensare. Per rinfrescarsi si raccomanda un tè freddo fatto in casa (senza zuccheri aggiunti) o acqua frizzante con cetriolo e menta.

dolce

Ridurre i dolci

Torte, crostate, gelati… come sappiamo i dolci contengono molti zuccheri aggiunti. Se hai un vero debole per i dolci, ci sono le soluzioni. I frutti sono naturalmente dolci e forniscono molti integratori come la fibra che aiuta il transito intestinale. Anche il cioccolato fondente è una buona alternativa, è povero di zuccheri, ricco di calcio e vitamina B12.

Prestare attenzione agli alimenti etichettati come “sani”

Mmolti cibi considerati salutari sono ricchi di zuccheri aggiunti. Muesli, barrette proteiche e frutta secca contengono molto zucchero. Possiamo sostituire questi alimenti con noci, ricche di oligoelementi e proteine, frutta non secca o un uovo (da consumare in piccole quantità perché il tuorlo è piuttosto grasso), ricco di proteine ​​e vitamine.

Evitare le salse con molto zucchero

Non sempre lo sappiamo, ma ketchup, salsa barbecue e salsa chili contengono molti zuccheri aggiunti. A queste salse sarebbe meglio preferire le erbe aromatiche che danno molto sapore al cibo, oppure la senape che non contiene zucchero e non è calorica. Anche il pesto è povero di zuccheri, così come la maionese (che, attenzione, è ricca di grassi).