17enne ha la parotite in vacanza e muore

Una ragazza di 17 anni è morta per le complicazioni legate alla parotite durante una vacanza con la famiglia a Maiorca.

0

Una ragazza di 17 anni è morta per le complicazioni legate alla parotite durante una vacanza con la famiglia a Maiorca.

Molly Bower di Sherburn Hill, Regno Unito, è deceduta venerdì scorso, 11 ottobre e la famiglia ha attivato una raccolta fondi su GoFundMe per raccogliere i soldi necessari per il trasferimento del corpo dalla Spagna a casa per il funerale. L’obiettivo era di 5mila sterline, circa 5.800 euro.

Ad organizzare la campagna di crowdfunding è la zia Dominique Bower che si trova ancora a Maiorca.

Sto chiedendo una piccola donazione o qualsiasi cosa tu possa fare per aiutarci. Per favore, per favore, per favore, portiamo a casa la mia bellissima bambina“, ha scritto.

Il traguardo è stato raggiunto in poche ore ma poi è stato allungato dalla famiglia così da potere ricavere anche il denaro per organizzare il funerale e le donazioni hanno così superato le 9mila sterline, poco più di 10mila euro.

Un’amica di Molly, Emma French, sul web ha scritto: “Era una ragazza adorabile con un cuore enorme e ho avuto il privilegio di conoscerla. Portiamola a casa e diamole il saluto che merita“.

La parotite è un’infezione virale altamente contagiosa che di solito passa in due settimane con il riposo.

Si tratta di una malattia infettiva causata da un virus appartenente al gruppo dei Paramyxovirus, il cui segno più evidente è la tumefazione delle ghiandole salivari. In particolare l’ingrossamento delle ghiandole parotidi, poste sotto i padiglioni auricolari, dietro l’angolo della mandibola, conferisce al viso il caratteristico aspetto da cui il nome popolare di ‘orecchioni’.