I diabetici possono mangiare dessert?

Uno dei miti più comuni sul diabete è che sia causato dal consumo eccessivo di cibi zuccherati. In realtà, i dolci non lo provocano direttamente.

0

Uno dei miti più comuni sul diabete è che sia causato dal consumo eccessivo di cibi zuccherati. In realtà, i dolci non lo provocano direttamente.

Il diabete è una condizione di salute che è determinata da alti livelli di zucchero nel sangue e non si può negare il fatto che l’assunzione di zuccheri in tali condizioni possa peggiorarla.

I pazienti diabetici, quindi, dovrebbero evitare cibi ricchi di zuccheri al fine di prevenire l’iperglicemia, nota anche come glicemia alta.

Se si soffre di diabete, inoltre, è di estrema importanza prendersi cura del proprio apporto di carboidrati in quanto può innescare in larga misura i livelli di zucchero.

Quando si tratta di dessert, è essenziale per i pazienti diabetici non esagerare. Avere il diabete, comunque, non significa che bisogna tagliare definitivamente lo zucchero dalla propria alimentazione. Anche perché si può sostituirlo con altri dolcificanti.

I pazienti diabetici, infatti, possono mangiare dessert che siano preparati con dolcificanti artificiali ma con ingredienti naturali.

Dessert come biscotti, pasticcini, torte e gelati non devono essere consumati in quanto non forniscono il valore nutrizionale sufficiente. Invece, si può optare per yogurt congelato senza zucchero, fichi o anche alcuni biscotti di avena non zuccherati.

Se si ha un debole per i dolci ed è difficile resistere, si può acquistare una barretta di cioccolato alla volta, anziché acquistarla alla rinfusa e conservarla in casa.

Comunque, è sempre importante dare priorità al valore nutrizionale di tutto ciò che si consuma, scegliendo saggiamente gli alimenti.

Commenti