Putin è malato? Cos’ha? La rivelazione di una ex spia russa

Prima i sospetti sullo stato di salute di Vladimir Putin sembravano aleatori, oggi a parlare della malattia del Presidente Russo è l'ex spia russa Boris Karpichkov.

Vladimir Putin, presidente della Federazione russa.

Prima i sospetti sullo stato di salute di Vladimir Putin sembravano aleatori, oggi a parlare della malattia del Presidente Russo è l’ex spia russa Boris Karpichkov intervistato dal The Sun Online. Ecco cos’ha detto.

“Nel primo stadio della malattia. Le vere condizioni di Putin”

Le condizioni di Vladimir Putin sono state definite “non buone” dall’ex KGB Boris Karpichkov, ex spia russa oggi 62 enne. I dettagli dello stato di salute del Presidente Russo non sono conosciuti neanche dai fedelissimi così da proteggere l’immagine di “uomo forte”.

Boris Karpichkov non usa mezzi termini per descrivere la condizione psichica dello zar: “pazzo e ossessionato dalle idee paranoiche” e continua: “Vede letteralmente tutti, compresi quelli all’interno dei servizi di sicurezza russi e anche all’interno della sua stretta cerchia ristretta come traditori. È così sospettoso e così ossessionato dalle sue idee paranoiche che ora può essere paragonato a Stalin“.

L’ex spia russa azzarda anche un’ipotesi sulla sua malattia secondo cui è probabile che soffra “le prime fasi della demenza“. Questo è tipico delle persone anziane: è ben noto nella sua cerchia ristretta“.

Cos’è la demenza?

La demenza è una condizione che determina un declino progressivo delle facoltà mentali (come ad esempio la perdita di memoria) e il morbo di Alzheimer rappresenta la più comune tipologia di demenza.

L’esordio e il decorso sono rapidi. I primi sintomi includono perdita di memoria, alterazioni del comportamento, mancanza di interesse, mancanza di coordinazione. Successivamente possono apparire problemi di vista, movimenti involontari (specialmente spasmi muscolari) e rigidità degli arti.

Le fasi del morbo di Alzheimer sono 7:

Fase 1: Nessuna disabilità
Fase 2: Declino cognitivo molto lieve.
Fase 3: Declino cognitivo lieve.
Fase 4: Declino cognitivo moderato.
Fase 5 : Declino cognitivo moderatamente grave.
Fase 6 : Declino cognitivo grave.
Fase 7: Declino cognitivo molto grave.

Diagnosi

Per diagnosticare la malattia il medico esegue un esame obiettivo su cambiamenti di pensiero e di attività quotidiane e analisi di laboratorio.

LEGGI ANCHE: Vladimir Putin presto operato per un cancro?