Morbo di Chron, cos’è e quali sono i sintomi?

Il morbo di Crohn è un tipo di malattia infiammatoria intestinale. La definizione e i sintomi da conoscere.

Il morbo di Crohn è un tipo di malattia infiammatoria intestinale.

Cos’è il morbo di Crohn?

Il morbo di Crohn è un tipo di malattia infiammatoria intestinale. Sono necessarie ulteriori ricerche sulla malattia di Crohn. Infatti, ricercatori non sono sicuri di come inizi, chi ha maggiori probabilità di svilupparla o come gestirla al meglio.

Nonostante i grandi progressi nei trattamenti negli ultimi 3 decenni, non è ancora disponibile alcuna cura.

La malattia di Crohn si verifica più comunemente nell’intestino tenue e nel colon. Può interessare qualsiasi parte del tratto gastrointestinale, dalla bocca all’ano. Può coinvolgere alcune parti del tratto gastrointestinale e saltare altre parti.

La gravità del morbo di Crohn può andare da lieve a grave. I sintomi variano e possono cambiare nel tempo. Nei casi più gravi, la malattia può portare a riacutizzazioni e complicazioni pericolose per la vita.

I sintomi

I sintomi della malattia di Crohn spesso si sviluppano gradualmente. Alcuni sintomi tendono peggiorare nel tempo. Sebbene sia possibile, è raro che i sintomi si sviluppino improvvisamente.

I primi sintomi della malattia di Crohn possono includere:

  • diarrea
  • crampi addominali
  • sangue nelle feci
  • febbre
  • fatica
  • perdita di appetito
  • perdita di peso
  • sentire come se le viscere non fossero vuote dopo l’evacuazione
  • sentire con frequenza il bisogno di evacuare

A volte è possibile confondere questi sintomi con quelli di un’altra condizione, come l’intossicazione alimentare, il mal di stomaco o l’allergia alimentare. È bene consultare il medico nel caso in cui uno di questi sintomi sia persistente.

I sintomi possono diventare più gravi con il progredire della malattia. Tra i sintomi più fastidiosi citiamo:

  • formazione di una fistola perianale, che provoca dolore vicino all’ano
  • formazione di ulcere che possono manifestarsi ovunque dalla bocca all’ano
  • infiammazione delle articolazioni e della pelle
  • respiro corto o ridotta capacità di esercizio a causa dell’anemia

La diagnosi precoce è molto importante, poiché può aiutare a evitare gravi complicazioni e di iniziare un trattamento in tempo.

LEGGI ANCHE: Quali sono i rimedi contro le gambe gonfie?