Tumore al cervello, nuovi dubbi sui telefoni cellulari

Nuovi timori sono stati sollevati sul ruolo dei telefoni cellulari nel cancro al cervello.

0
77

Nuovi timori sono stati sollevati sul ruolo dei telefoni cellulari nel cancro al cervello dopo che nuove prove hanno rivelato che i tassi di un tipo di tumore maligno sono raddoppiati negli ultimi due decenni.

Gli scienziati hanno invitato il governo a tenere conto degli avvertimenti sui pericoli delle radiazioni dopo che una nuova analisi ha rivelato una tendenza più ‘allarmante’ nei tumori di quanto si pensasse in precedenza.

Tuttavia, il nuovo studio, pubblicato sul Journal of Public Health and Environment e reso noto dal Telegraph, ha suscitato polemiche tra gli scienziati, perché alcuni esperti affermano che la malattia potrebbe essere causata da altri fattori.

Comunque, il team di ricerca ha deciso di indagare sull’aumento di un tipo di tumore aggressivo al cervello e spesso fatale noto come Glioblastoma Multiforme (GBM).

Sono stati analizzato 79.241 tumori cerebrali maligni in 21 anni.

Lo studio è il primo sforzo recente del suo genere per analizzare in dettaglio l’incidenza di diversi tipi di tumori maligni.

Gli scienziati del PHIRE sostengono che l’aumento del GBM è stato finora mascherato dal calo generale dell’incidenza di altri tipi di tumore al cervello.

Il gruppo di ricercatori ha affermato che il crescente tasso di tumori nel lobo temporale frontale “solleva il sospetto che l’uso del cellulare e del cordless possa sviluppare i gliomi“.

Il professor Denis Henshaw, direttore scientifico di Children with Cancer UK ha dichiarato: “I nostri risultati illustrano la necessità di guardare più attentamente e di cercare di spiegare i meccanismi alla base di queste tendenze del cancro, concentrandosi sulle cure“.

Secondo Cancer Research UK, però, è improbabile che i telefoni cellulari aumentino il rischio di tumori al cervello, tuttavia “non ne sappiamo abbastanza per escludere completamente un rischio“.

Tuttavia, l’organizzazione avverte che, poiché i telefoni sono un’invenzione relativamente recente, potrebbero essere necessari molti anni prima che i dati siano sufficienti per trarre conclusioni più solide.

 

Il nuovo studio ha elencato i fattori causali eccetto l’uso del telefono cellulare che possono spiegare la tendenza dello sviluppo del GMB, comprese le radiazioni da raggi X, le scansioni CT e le conseguenze dei test atomici nell’atmosfera.

Commenti