Ti svegli spesso sudato? Ecco quale potrebbe essere la causa

Se ti svegli spesso sudato per nessun motivo apparente allora questo post potrebbe interessarti.

0

Se ti svegli spesso sudato per nessun motivo apparente allora questo post potrebbe interessarti.

Secondo uno studio pubblicato su The Journal of Family Practice, i sudori notturni sono molto comuni: tra i 2267 pazienti che hanno partecipato alla ricerca, il 41% ha riferito di averlo provato nel mese precedente al monitoraggio.

Gli autori dello studio, inoltre, ritengono che la percentuale effettiva sia probabilmente molto più alta, dal momento che molte persone non riportano mai questo problema al proprio medico.

Per le donne, la causa più comune è da addebitare ai basi livelli o fluttuanti di estrogeni“, ha afferma la dottoressa Prudence Hall, fondatrice e direttrice medica del Centro Hall di Santa Monica (USA).

Ciò può verificarsi dopo il parto, durante l’uso della pillola, la perimenopausa e la menopausa e in altre situazioni che comportano livelli di estrogeni bassi o fluttuanti.

Secondo la dott.ssa Hall, inoltre, il fenomeno “se non grave, può essere trattato con integratori ormonali bio-identici“.

FARMACI

Altre possibili cause includono alcuni farmaci come gli antidepressivi. Un basso livello di zucchero nel sangue può anche causare la sudorazione eccessiva durante la notte. Le persone che assumono insulina o farmaci per via orale per il diabete possono sperimentare l’ipoglicemia durante la notte.

Se ritieni che questo possa essere il motivo della tua sudorazione notturna, il consiglio è parlare con il medico per regolare la dose dei farmaci o per chiedere se si debba prendere in considerazione la possibilità di passare a un altro medicinale.

IPERIDROSI

Questa è una condizione in cui il corpo produce regolarmente troppo sudore senza apparente motivo medico.

Di solito, le persone con questa condizione sudano da specifiche aree del corpo, mentre il resto del corpo rimane asciutto.

INFEZIONI

In casi estremi, la sudorazione notturna può essere un segno di un’infezione o di un’altra condizione sottostante. Tali condizioni possono includere infezioni batteriche, tubercolosi, HIV, leucemia e cancro (in particolare linfoma), secondo il dott. Joel Schlessinger, dermatologo e presidente di LovelySkin.

Al fine di ridurre i sintomi della sudorazione notturna, prova a regolare la temperatura, usando un pigiama leggero, un ventilatore ed evitando cibi piccanti.

Tuttavia, se accade spesso, è meglio consultare il medico.

Commenti