Sindrome delle gambe senza riposo: sintomi e rimedi

La sindrome delle gambe senza riposo (RLS) è un disturbo caratterizzato da un forte e  incontrollabile bisogno di muovere le gambe.

0

La sindrome delle gambe senza riposo (RLS) è un disturbo caratterizzato da un forte e  incontrollabile bisogno di muovere le gambe.

Le persone con RLS sperimentano questo impulso insieme a sensazioni strane e spiacevoli nelle gambe che spesso descrivono come tiranti, pruriti, formicolio, bruciore, dolore o scosse elettriche.

L’RLS può cominciare a qualsiasi età, anche durante l’infanzia ma è più comune nelle persone di mezza età o più anziane. Le donne hanno maggiori probabilità rispetto agli uomini di sviluppare la condizione.

I SINTOMI

Il nome della condizione parla da sé.

Segni e sintomi di RLS sono solitamente i seguenti:

  • Irresistibile bisogno di muovere le gambe;
  • Disagio alle gambe, temporaneamente alleviato dal movimento;
  • I sintomi di solito cominciano in assenza di movimento: sdraiati, seduti per un periodo di tempo prolungato (in auto, in aereo o al cinema);
  • I sintomi cominciano o peggiorano di sera o di notte e possono disturbare il sonno.

L’uso di alcol e tabacco può innescare o aggravare i sintomi.

I casi gravi richiedono spesso un trattamento con farmaci.

PERSONE A RISCHIO

Alcuni gruppi di persone potrebbero avere maggiori probabilità di sviluppare il disturbo:

  • Persone con una storia familiare di RLS;
  • Persone di origine nord europea;
  • Donne nel terzo trimestre di gravidanza (i sintomi di solito scompaiono dopo il parto);
  • Persone che usano determinati farmaci, inclusi antidepressivi, antipsicotici, antistaminici, anti-nausea;
  • Persone con determinate condizioni, tra cui neuropatia periferica, insufficienza renale, morbo di Parkinson, diabete e carenza di ferro.

RIMEDI PER ALLEVIARE I SINTOMI

I sintomi della sindrome delle gambe senza riposo da lievi a moderati possono spesso essere controllati con successo tramite cambiamenti dello stile di vita e rimedi casalinghi, che includono:

  • Bagni caldi per aiutare a rilassare i muscoli;
  • Applicazione di impacchi di ghiaccio sulle gambe;
  • Un’adeguata igiene del sonno (mantenere la camera da letto buia e silenziosa, andare a letto e svegliarsi alla stessa ora) può anche essere d’aiuto, poiché l’RLS spesso causa problemi di sonno;
  • Le tecniche di rilassamento, come lo yoga e la meditazione, possono aiutare ad alleviare lo stress provocato da RLS;
  • Anche l’esercizio fisico regolare o moderato è benefico ma quello intenso non è raccomandato perché può peggiorare i sintomi;
  • Evitare o limitare l’uso di tabacco, alcol e caffeina;
  • Sedersi nei posti laterali nei cinema o su aerei e treni in modo da poter alzarsi e muoversi se compaiono i sintomi.

I medici, infine, possono prescrivere farmaci per il trattamento di sintomi gravi come i sedativi e gli oppioidi (in casi estremi).

 

Commenti