Sesso e mal di schiena: la posizione migliore per non farsi male

Per tanti italiani che soffrono di mal di schiena, avere una vita sessuale sana può essere molto difficile e frustrante.

0
5254
come-fare-sesso-col-mal-schiena-hero

Per tanti italiani che soffrono di mal di schiena, avere una vita sessuale sana può essere molto difficile e frustrante. È stato riscontrato, infatti, un aumento del dolore dopo l’attività sessuale nel 64% dei pazienti affetti da lombalgia. Per di più, l’84% degli uomini e il 73% delle donne con il mal di schiena hanno scelto di diminuire la frequenza dei rapporti sessuali.

Un male, perché la sessualità è parte integrante di una relazione sana e normale e, quindi, di una buona qualità della vita.

Ora, come dimostrato da vari studi, la colonna vertebrale viene sforzata molto durante l’atto sessuale sia dagli uomini che dalle donne. Inoltre, è chiaro che ci siano posizioni in cui si soffre di meno e altre di più.

Il primo consiglio è quello di evitare le posizioni che possono influire sulla tollerabilità di estensione e flessione dei movimenti lombari, causando più dolore.

Sottolineato ciò, i ricercatori dell’Università di Waterloo (Ontario, Canada), in una ricerca pubblicata nel 2014, hanno determinato scientificamente le posizioni sessuali da evitare per chi soffre di dolore lombare così da evitare il dolore in un momento in cui il piacere deve essere il protagonista.

Ebbene, secondo i dati raccolti dagi studiosi, la posizione doggy stile o alla pecorina è la migliore per gli uomini in cui i dolori alla schiena vengono avvertiti quando si piegano in avanti o stanno seduti per lunghi periodo di tempo.

La principale autrice dello studio, Natalie Sikoderwics, ha affermato che “Prima di oggi, la posizione a cucchiaio era la più raccomandata dai dottori come posizione che andava bene per qualsiasi problema alla spina dorsale, ma, come abbiamo scoperto, in realtà non è così. Le posizioni sessuali che sono appropriate per un tipo di dolore alla schiena, non lo sono per un altro tipo di dolore“.

Qualsiasi sia la posizione scelta, comunque, gli esperti raccomandano di controllare i movimenti durante l’atto sessuale, utilizzando maggiormente i fianchi e le ginocchia, alleggerendo il carico sulla colonna vertebrale. Inoltre, è importante cercare di equilibrare il peso corporeo, evitando di sbilanciarsi soltanto su un lato.

 

Commenti