Salute orale. Ecco come prevenire i problemi ai denti e alle gengive dei cani

È importante, per la salute del cane, prendersi cura di denti, gengive e alito. Ecco qualche consiglio utile.

0
2565
cane

Prendersi cura dei denti è fondamentale per mantenere in salute il cane.

Infatti, proprio come per gli esseri umani, il cane può soffrire di problemi orali come:

  • Alito cattivo;
  • Batteri e cibo sui denti (placca);
  • Residuo giallo o marrone duro sui denti (tartaro);
  • Gengive gonfie, sanguinanti o irritate;
  • Dolore.

Il cane, poi, può soffrire di malattie gengivali (parodontali) come le persone che non vanno assolutamente ignorate.

I problemi dentali, infatti, possono causare perdita di appetito, denti spezzati, con il rischio che si possano danneggiare anche altri organi se i batteri penetrano nel flusso sanguigno attraverso le gengive malate.

Di conseguenza, pulizia professionale spazzolatura dei denti del cane sono ottimi modi per avere cura della salute orale, ma ci sono anche trattamenti speciali o diete che possono apportare maggiori benefici.

MIGLIORARE LA SALUTE DI DENTI E GENGIVE

I cani che masticano tanto hanno meno accumulo di placca. E alcuni tipi di trattamenti odontoiatrici ad hoc possono ridurre la placca di quasi il 70%.

In che modo?

È l’azione meccanica della masticazione che fa la differenza. In uno studio, ad esempio, è stato dimostrato che aumentando il diametro dei croccantini del 50%, si è evidenziata una riduzione del 42% del tartaro.

RIDURRE L’ALITO CATTIVO

Non è raro che l’alito del cane sia cattivo.

Questo è spesso il risultato dell’accumulo di batteri in bocca e può essere il segno che il cane abbia bisogno di una cura dentale o gengivale.

Non è affatto una cattiva idea, poi, consultare il veterinario per assicurarsi che l’alito cattivo non sia un sintomo di una malattia.

Un suggerimento, per migliorare l’alito, è dare al cane un giocattolo difficile da masticare.

TIPI DI TRATTAMENTI DENTALI 

Esistono in commercio varie soluzioni per ridurre la placca, il tartaro o rendere l’alito del cane meno pesante.

Si può ricorrere, ad esempio, a ossa, biscotti e giocattoli che hanno la qualità di non compromettere e, anzi, di migliorare la salute orale dell’animale.

Si suggerisce, inoltre, di abbinare il giocattolo a dimensioni, preferenze e personalità del cane.

Infine, bisogna evitare di dare al cane ossa di plastica dura o di manzo sterilizzato e zoccoli di mucca. Infatti, se il cane ha i denti malati, probabilmente li spezzerà a causa di una masticazione rigida. Ecco perché bisogna preferire ossa fresche con carne e cartilagine, essendo più facili da masticare (anche se bisogna stare attenti alla contaminazione batterica).

Commenti