Ragazzo di 18 anni morto di meningite

Un ragazzo di 18 anni, Diego Currò, è morto mercoledì scorso all'ospedale Niguarda di Milano a causa di una meningite fulminante.

0
72

Un ragazzo di 18 anni, Diego Currò, è morto mercoledì scorso all’ospedale Niguarda di Milano a causa di una meningite fulminante.

Ne ha dato notizia MilanoToday.it.

Il giovane è stato ucciso da una sepsi conseguente al meningococco di tipo C.

Il 18enne è stato ricoverato nella tarda serata del giorno precedente dopo vomito e altri malanni.

All’indomani del decesso la Regione Lombardia è stata informata ed è scattata immediatamente la profilassi, somministrando l’antibiotico a 25 persone, familiari e amici, che negli ultimi 10 giorni erano entrati in contatto con Diego.

Lo stesso antibiotico è stato poi somministrato a 71 studenti e 45 insegnanti della scuola frequentata da Currò, ovvero l’Iis Lagrange.

Tutti gli studenti, circa 1.500, saranno vaccinati nei prossimi giorni.

Il preside dell’Istituto, Neva Cellerino, come si legge su IlGiorno.it, ha spiegato che “due giorni dopo la sua morte al Niguarda l’Ats Metropolitana ci ha comunicato che si trattava di meningite, non sapevano ancora il ceppo, abbiamo mandato un’informativa a tutte le famiglie e diramato una nota, con le disposizioni dell’Ats, tramite il registro elettronico per spiegare a tutta la comunità scolastica come procedere. Chi è stato in contatto stretto con il ragazzo, per almeno quattro ore, è stato sottoposto a profilassi“.

Sempre il preside ha aggiunto: “Abbiamo organizzato un incontro con Ats e le famiglie per spiegare bene cosa succede in questi casi e come è possibile difendersi dal batterio perché si può debellare se preso in tempo“.

Commenti