Quanta acqua hai davvero bisogno di bere ogni giorno?

Non c'è dubbio che l'acqua sia cruciale per una vita sana. Eppure, c'è poco consenso scientifico sulla quantità esatta di acqua che un individuo dovrebbe consumare ogni giorno.

0

Circa il 60% del corpo umano adulto medio è costituito da acqua, secondo un rapporto del National Institutes of Health.

Oltre ad essere uno degli ingredienti principali nella ricetta per l’umanità, l’acqua ci aiuta a regolare la temperatura interna, trasporta i nutrienti in tutto il corpo, elimina gli sprechi, forma la saliva, lubrifica le articolazioni e funge anche da ammortizzatore protettivo per organi vitali e feti in crescita.

Non c’è dubbio che l’acqua sia cruciale per una vita sana. Eppure, c’è poco consenso scientifico sulla quantità esatta di acqua che un individuo dovrebbe consumare ogni giorno.

Quindi, quanta acqua dobbiamo bere per essere in salute?

Potresti aver sentito che dovresti bere otto bicchieri d’acqua da 237 millilitri al giorno (per un totale di circa 1,9 litri). Ebbene, questa risposta è sbagliata.

Infatti, non ci sono prove scientifiche a sostegno, secondo una rassegna di studi del 2002.

Il problema di questa regola, sostengono i ricercatori, è che l’acqua potabile in un bicchiere non è l’unico modo con cui gli esseri umani si idratano: la regola “8 x 8” non tiene conto delle due grandi fonti di consumo giornaliero di acqua.

CIBO E BEVANDE

Una di queste fonti è il cibo. Tutto ciò che mangi contiene dell’acqua. La frutta e la verdura crude ne hanno molto; frutta come cocomeri e fragole, ad esempio, contengono più del 90% di acqua.

Le altre fonti di acqua sono rappresentate da altre bevande. Le bevande analcoliche come caffè, tè, latte, succo e gassate contengono principalmente acqua e contribuiscono all’idratazione. Contrariamente a un altro mito popolare, gli studi dimostrano che il caffè non disidrata.

Quindi, tra cibo, acqua e altri liquidi che consumiamo ogni, quanta acqua dovremmo assorbire?

Le National Academies of Sciences suggeriscono che le donne debbano consumare un totale di circa 2,7 litri di acqua ogni giorno da tutte le bevande e alimenti. Gli uomini, invece, circa 3,7 litri al giorno. Ma queste sono solo linee guida generali e non sono supportate da studi scientifici solidi.

La verità è che non esiste una formula magica per l’idratazione. Le esigenze di ognuno variano a seconda dell’età, del peso, del livello di attività fisica, della salute generale e persino del clima in cui si vive. Più acqua si perde per sudare, più c’è bisogno di acqua.

Quindi, naturalmente, una persona che fa un intenso lavoro fisico in un clima tropicale caldo avrebbe bisogno di bere più acqua di una persona con lo stesso peso e altezza che passa la giornata seduto in un ufficio con l’aria condizionata.

Se stai cercando consigli concreti, però, il posto migliore è ‘guardarsi’ all’interno.

La stragrande maggioranza delle persone sane soddisfa adeguatamente i bisogni di idratazione quotidiana lasciando che la sete sia la guida“, sostengono le National Academies of Sciences.

Il corpo, infatti, sente naturalmente sete quando i livelli di idratazione diminuiscono e l’acqua è la migliore medicina. Inoltre, anche l’urina può dirti se stai bevendo abbastanza: l’urina di colore giallo scuro o arancione indica solitamente la disidratazione, mentre l’urina ben idratata deve essere giallo pallido o incolore.

Insomma, bevi quando hai sete e bevi di più quando sudi di più.

Commenti