Quando cominciare una dieta e quando è meglio non farlo?

Non tutti i giorni rappresentano un buon giorno per cominciare una dieta. Ci sono molti fattori che influenzano quando vogliamo iniziare a perdere un po' di peso. Ecco quali.

0
53
bilancia

Non tutti i giorni rappresentano un buon giorno per cominciare una dieta. Ci sono molti fattori che influenzano quando vogliamo iniziare a perdere un po’ di peso (che non fa mai male se siamo in sovrappeso).

IL GIORNO MIGLIORE: QUANDO SEI PRONTO

Sentirti pronto a cambiare le tue abitudini alimentari ti aiuterà a cominciare la dieta con una forte volontà.

Normalmente, le diete di maggior successo sono quelle che cominciano con una ‘vocazione’, o perché il medico ti ha detto qualcosa di serio sulla tua salute o perché un amico si è ammalato o perché hai l’autostima sotto ai tacchi.

IL GIORNO MIGLIORE: DOPO IL TUO COMPLEANNO

Gli esperti lo chiamano l’effetto del nuovo inizio, ovvero quando le persone tendono a provare più desiderio di cominciare qualcosa di positivo (come una dieta) dopo un compleanno. Ciò avviene perché le persone hanno una maggiore voglia di migliorare dal momento che si sentono rinnovate. È come se le nostre batterie fossero completamente cariche al 100% e pronte all’uso.

IL GIORNO MIGLIORE: LUNEDÌ

Il lunedì rappresenta un nuovo inizio nelle nostre menti. Ecco perché ogni lunedì è un buon giorno per cominciare qualcosa. È come il pulsante Aggiorna.

IL GIORNO MIGLIORE: OGNI GIORNO D’OTTOBRE

Novembre e dicembre sono mesi pieni di cibo, dolci e caramelle. Quindi, se cominciamo una dieta ad ottobre, metteremo un freno all’aumento di peso durante i mesi successivi. Si tratta, insomma, di una dieta preventiva.

IL GIORNO PEGGIORE: CAPODANNO

La cosa brutta di Capodanno è che facciamo molti propositi e, ad essere onesti, la maggior parte di essi sono difficili da realizzare. Quindi, il nostro obiettivo di seguire una dieta diventa solo un altro elemento della lista. La cosa migliore da fare è prendere questa decisione non in un momento di festa ma quando sei più consapevole.

IL GIORNO PEGGIORE: QUANDO HAI UN IMPORTANTE LAVORO DA FARE

Durante le situazioni di stress e di forte preoccupazione, la mente non è pronta per nuovi inizi o decisioni importanti. In un momento in cui stai già sperimentando una mancanza di tempo o di sonno, immagina di aggiungere pure la dieta. Non suona affatto bene, giusto?

IL GIORNO PEGGIORE: IL VENERDÌ

Il venerdì è un giorno per uscire con gli amici. Ci sono troppe tentazioni. Infatti, quando seguiamo una dieta, i nutrizionisti raccomandano spesso di essere più indulgenti il ​​venerdì o il sabato, in modo che non diventino torture. Occasionalmente, un pezzo di torta o un gelato può starci.

IL GIORNO PEGGIORE: SABATO O DOMENICA

I fine settimana sono terribili per cominciare una dieta perché abbiamo più tempo libero. Avere così tante ore senza un programma rigoroso da seguire rende più difficile condurre una sana routine di buone abitudini. Inoltre, in questi giorni tendiamo a mangiare fuori e ordinare un’insalata non sembra così appetitoso…

IL GIORNO PEGGIORE: SUBITO DOPO UNA VACANZA

Pianificare una dieta dopo una vacanza è una pessima idea. Questo perché porta a situazioni di eccesso di cibo. Il pensiero comune è: “Posso mangiare un sacco di dolci e dessert perché, dopo tutto, comincerò una dieta quando torno“. Ti suona familiare?

Questi consigli ti sono stati utili?

Commenti