Prurito ai testicoli? Ecco 7 motivi (e consigli per farlo sparire)

Può capitare che gli uomini avvertano prurito ai testicoli. Perché succede? Ecco 7 motivi, con consigli.

0
334

Può capitare che gli uomini avvertano prurito ai testicoli.

Perché succede?

Ecco 7 motivi, con consigli, per cui gli uomini possono avvertire del prurito intimo.

SFREGAMENTO

La corsa e altre attività atletiche che possono far strofinare le cosce sono le tipiche cause di irritazione.

Lo sfregamento può provocare infiammazioni e minuscole crepe nello strato esterno della pelle, causando bruciore o prurito. È possibile proteggere la pelle ed eliminare prurito e bruciore, utilizzando una crema idratante che contiene farina d’avena colloidale insieme a quella che fornisce ossido di zinco. I rimedi naturali includono il gel di aloe vera o l’olio d’oliva da applicare delicatamente nella zona interessata.

DERMATITE DA CONTATTO

Questa condizione di prurito è causata quando la pelle entra in contatto con un allergene, che potrebbe essere il materiale della biancheria intima, un nuovo detersivo per il bucato, l’ammorbidente, il sapone o l’asciugamani. La dermatite da contatto di solito assomiglia a un’eruzione cutanea rossa irregolare che può essere accompagnata da un liquido trasudante. Il trattamento efficace è quello di eliminare la causa, che può richiedere un po’ di lavoro investigativo.

INFEZIONI FUNGINE

Se un’infezione da funghi è la causa del prurito, probabilmente ci sarà anche un’eruzione cutanea o da altre condizioni evidenti della pelle. Un’infezione da lievito, per esempio, è solitamente accompagnata da pelle umida e lucente sul pene, nonché da depositi bianchi nelle pieghe della pelle e da un’eruzione cutanea rossa pruriginosa.

Altre infezioni fungine possono apparire leggermente diverse.

Tutte le infezioni fungine possono essere trattate con crema antifungina (ad es. Clotrimazolo). Un’alternativa naturale è l’olio di cocco, mentre altri rimedi (ad es. Olio dell’albero del tè, olio di origano), se miscelati con una quantità appropriata di olio vettore, possono essere utili. Meglio, però, affidarsi sempre ai consigli di un professionista esperto.

VERRUCHE GENITALI

Il papillomavirus umano (HPV) è caratterizzato dalla presenza di verruche genitali, che di solito sono escrescenze morbide. Fortunatamente, queste verruche pruriginose non causano altri sintomi ma sono una rappresentazione visibile di un virus sistemico. Si può curare con successo le verruche genitali con farmaci disponibili al banco (ad es. Imiquimod, podofilox, sinecatechine) o previa prescrizione (ad es. Podofillina, acido tricloroacetico) o far sì che le verruche vengano congelate o bruciate dal medico. Tuttavia, il virus rimarrà nel sistema e le verruche potrebbero tornare in un secondo momento.

HERPES

A volte il prurito è il primo sintomo di un’infezione da herpes, una malattia sessualmente trasmessa. Il prurito si trasforma rapidamente in bruciore, dopodiché le vesciche si sviluppano. Se le vesciche si rompono, possono provocare ulcere dolorose. La migliore strategia di trattamento è consultare il medico, che può prescrivere un farmaco antivirale come l’aciclovir o il valaciclovir cloridrato. Si dovrebbe anche informare i partner sessuali dell’infezione in modo che possano essere trattati allo stesso modo.

INTERTRIGINE

L’intertrigine è una condizione infiammatoria che si forma nelle pieghe della pelle. Di solito è una condizione cronica e, insieme al prurito, si può provare bruciore e dolore pungente.

L’intertrigine è causata e aggravata dall’esposizione ad attrito, calore, umidità e mancanza di circolazione d’aria. In alcuni casi, l’intertrigine è complicata da un’infezione fungina, batterica o virale. Sono spesso colpiti gli uomini che sono obesi e / o che hanno il diabete.

Il trattamento prevede di mantenere l’area interessata il più pulita e asciutta possibile.

Evitare di indossare indumenti stretti che limitano la circolazione dell’aria. Utilizzare una crema barriera per aiutare a prevenire l’irritazione. Il medico può suggerire l’uso a breve termine di uno steroide topico per gestire l’infiammazione. In caso di infezione, un unguento antifungino o antibiotico può essere necessario.

PIDOCCHI

Se si notano dei piccoli puntini bianchi o giallastri vicino alle radici dei peli pubici e il prurito è intenso, c’è una buona probabilità che siano delle uova appartenenti ai pidocchi. Una volta che le uova si schiudono, i parassiti sono di colore grigio-bianco o marrone chiaro e possono causare un bel po ‘di prurito e irritazione. In questo caso, è importante consultare il medico il prima possibile per una diagnosi accurata. Il trattamento dei pidocchi contiene in genere l’uso di una lozione o uno shampoo che contiene permetrina o piretrina che uccide i pidocchi.

Commenti