Scoperta proteina per combattere il tumore al seno

Importante scoperta effettuata dal Centro di Biotecnologie Molecolari dell’Università di Torino.

0

Importante scoperta effettuata dal Centro di Biotecnologie Molecolari dell’Università di Torino.

Una proteina permetterà di migliorare le terapie contro il tumore al seno.

Lo studio, condotto dal gruppo di ricerca guidato dal professor Emilio Hirsch e finanziato dall’AIRC (Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro), è stato pubblicato sulla prestigiosa rivista scientifica internazionale Cancer Cell.

I ricercatori, Federico Gulluni, Miriam Martini e Chiara De Santis, hanno identificato un nuovo marcatore, PI3K-C2 alfa, che consentirà di selezionare in maniera più accurata le pazienti alle quali somministrare i tassani, molecole che derivano dalle foglie dell’albero di tasso.

Lo studio, evidenzia Giovanni D’Agata, presidente dello Sportello dei Diritti, “attesta che la proteina scoperta gioca un ruolo chiave nel controllo dei binari, ovvero i microtubuli, su cui i cromosomi si muovono quando la cellula si divide. Nel tumore al seno, spiegano i ricercatori, la diminuzione della proteina PI3K-C2 alfa è la causa di un cattivo funzionamento dei microtubuli, con conseguente aumento della sensibilità a farmaci che interagiscono con i microtubuli, come appunto i tassani“.

Commenti