Sai che puoi abbuffarti di pizza senza avere paura di ingrassare?

La scienza ha finalmente risposto al dilemma che ci tormenta sin da quando siamo stati attratti dal cibo che più ci piace ma poco salutare.

0
250

La scienza ha finalmente risposto al dilemma che ci tormenta sin da quando siamo stati attratti dal cibo che più ci piace ma poco salutare.

Possiamo, infatti, davvero perdere peso non solo mangiando la nostra pizza preferita ma anche gelati, dolci e tanto altro di cui siamo golosi.

Il trucco?

Dedicare un giorno alla settimana ai cibi preferiti, mentre negli altri evitarli in toto e attenersi a un’alimentazione più sana ed equilibrata.

Un recente studio condotto in Portogallo ha, infatti, evidenziato che è importante attenersi alla regola del giorno dedicato a ciò che più ci piace.

Il motivo? Rende la dieta più sostenibile e tollerabile.

In parole povere, se sei consapevole del fatto che mangerai una ciambella in un determinato giorno, non ti peserà l’astinenza perché sai che accadrà. Se ti astieni, invece, nel mangiarla, la sola vista potrà farti perdere il controllo e costringerti ad abbuffarti, annullando gli effetti benefici della dieta.

Insomma, dedicare un giorno ai piaceri della gola – ovviamente, senza esagerare con le porzioni – contribuisce alla produzione di ormoni ‘felici’.

Di conseguenza, una mente felice non creerà ostacoli a una dieta dimagrante e stressante.

Il cortisolo, infatti, produce l’ormone dello stress che è causa di bramosia ingiustificata che, in relazione al cibo, può causare un aumento del peso corporeo.

Commenti