Problemi di udito nel cane. Ecco quali sono i sintomi

I problemi di udito in un cane si possono verificare in qualsiasi età. Possono essere congeniti o presentarsi più in là con gli anni.

0

I problemi di udito in un cane si possono verificare in qualsiasi età. Possono essere congeniti o presentarsi più in là con gli anni.

La perdita di udito, inoltre, può essere temporanea o permanente.

La formazione di cera, le infezioni, la vecchiaia e le lesioni possono causare la perdita di udito in una o entrambe le orecchie.

Altre cause: antibiotici, farmaci antisettici, chemioterapia, tossine (piombo, arsenico, mercurio) e prodotti utilizzati per contrastare la formazione di cera.

Alcune razze, inoltre, sono più suscettibili a problemi di udito.

Ecco quali:

  • Pastore australiano;
  • Boston Terrier;
  • Cocker spaniel inglese;
  • Dalmata;
  • Pastore tedesco;
  • Jack Russell Terrier;
  • Maltese;
  • Barboncino nano;
  • Terrier Bianco dell’Alto Adige

Quindi, in caso di una di queste razze, bisogna prestare particolare attenzione all’udito del cane.

SINTOMI

Anche se può sembrare evidente, in realtà può essere difficile per i proprietari degli animali domestici notare se il cane ci senta male.

Ecco alcuni campanelli d’allarme:

  • Non risponde alle indicazioni;
  • Non gira la testa di fronte a suoni familiari o sconosciuti;
  • Le orecchie fanno male;
  • Scuote la testa;
  • Abbaia eccessivamente;
  • Forte odore dalle orecchie (infezione)
  • Dorme nonostante rumori forti o, per svegliarlo, bisogna toccarlo.

I sintomi meno comuni possono includere timidezza, ansietà e aggressività quando si tocca il cane da dietro (perché non se l’aspetta).

Insomma, in caso di uno o più sintomi di quelli elencati, è opportuno un controllo all’udito.

Commenti