Morta la donna più pesante del mondo. Fatale uno shock settico

I medici hanno comunicato che il decesso è avvenuto a causa di complicazioni dovute al suo peso, incluse le malattie cardiache e la disfunzione renale.

0

È morta in ospedale, in un ospedale degli Emirati Arabi Uniti, la donna più pesante del mondo.

Il suo nome era Eman Abdul Atti e aveva 37 anni.

I medici hanno comunicato che il decesso è avvenuto a causa di complicazioni dovute al suo peso, incluse le malattie cardiache e la disfunzione renale.

Il dottor Nahed Halawa, vice direttore medico dell’ospedale di Burjeel, al quotidiano India Express, ha spiegato che la donna “ha subito uno shock settico che ha causato un’infezione grave che ha colpito i suoi organi“.

Ultimamente, però, Eman aveva mostrato un miglioramento dei parametri di crescita emotiva e psicologica.

La donna, infatti, è arrivata a pesare anche circa 500 chilogrammi e i medici hanno sostenuto che tale peso derivasse dalla condizione della tiroide della paziente.

Atti è stata ricoverata in Emirati Arabi Uniti nel maggio scorso, ricevendo assistenza da un team di 20 medici. Prima, la donna aveva ricevuto delle cure in India, dove ha subito un intervento chirurgico che le ha fatto perdere 300 chilogrammi.

Commenti