Home Malattie Infarto silenzioso: cos’è, sintomi e quando chiamare un medico

Infarto silenzioso: cos’è, sintomi e quando chiamare un medico

Non sempre un attacco cardiaco mostra segni e sintomi evidenti. Questa situazione è nota come "infarto silenzioso".

0
13198

Non sempre un attacco cardiaco mostra segni e sintomi evidenti. Questa situazione è nota come “infarto silenzioso“.

Gli attacchi cardiaci silenziosi rappresentano quasi il 45% di tutti gli attacchi di cuore secondo il Journal of American Heart Association e spesso non vengono rilevati. Diventa, per questo motivo, molto importante saperne di più su questa condizione e sui fattori di rischio.

La maggior parte degli attacchi cardiaci silenziosi sono diagnosticati da elettrocardiogrammi di routine. Le persone, infatti, con un attacco cardiaco in corso non ne sono consapevoli e i relativi sintomi sono spesso scambiati per dolore muscolare, nausea o per un’influenza aggressiva.

Quali sono i fattori di rischio per l’attacco cardiaco silenzioso?

Ci sono diversi fattori che aumentano il rischio di sviluppare attacchi di cuore, tra questi abbiamo: