I tuoi reni funzionano bene? Controlla se hai questi 10 segni

0
229

Ecco un elenco di segni che possono indicare che i reni non stanno funzionando come si deve.

PROBLEMI DI SONNO

Quando i reni non funzionano correttamente, significa che le tossine non possono uscire dal corpo attraverso l’urina e rimangono così nel sangue. L’aumento del livello di tossine rende difficile addormentarsi. Ecco perché quando si dorme di meno, si aumentano le possibilità di declino della funzione renale.

Avvertenza: le persone con una malattia renale cronica soffrono più comunemente di apnea notturna. L’apnea notturna è un disturbo che provoca una o più pause del respiro quando si dorme. Queste pause possono durare da un paio di secondi a un minuto. Il continuo e pesante russare segnala che è il momento di andare dal medico.

MAL DI TESTA E STANCHEZZA GENERALE

I reni sani e correttamente funzionanti convertono la vitamina D nel corpo per mantenere le ossa forti e per produrre un ormone chiamato Eritropoietina (EPO). Questo ormone svolge un ruolo importante nella produzione dei globuli rossi. Quando i reni non funzionano correttamente, producono meno EPO. Il declino dei globuli rossi (quelli che trasportano ossigeno) si traduce in una rapida stanchezza dei muscoli e del cervello.

Avvertenza: è comune per le persone con una malattia renale cronica soffrire di anemia. L’anemia potrebbe cominciare ad evolversi quando i reni cominciano a funzionare dal 20% al 50% rispetto al normale. Se si riposa abbastanza e si dorme, ma si continua a provare sensazioni di stanchezza, bassi livelli di energia e debolezza generale, si consiglia di consultare un medico.

PELLE SECCA E PRURITO

I reni sani svolgono un lavoro straordinario rimuovendo i rifiuti e il fluido extra dal sangue, aiutando a produrre globuli rossi e mantenendo la giusta quantità di minerali nel corpo. La pelle pruriginosa e secca segnala che i reni stanno fallendo il compito di mantenere il giusto equilibrio di minerali e sostanze nutritive che può causare malattie ossee e renali.

Avvertenza: se hai la pelle secca e pruriginosa, cerca di idratarla. Ricorda che, prima di prendere qualsiasi farmaco per il prurito, bisogna consultare il medico. Alcuni farmaci contengono ingredienti potenzialmente in grado di danneggiare ulteriormente la funzionalità renale.

ALITOSI E GUSTO METALLICO

Quando i rifiuti si accumulano nel sangue, cambiano il sapore del cibo e lasciano un gusto metallico in bocca. L’alitosi è un altro segno della presenza di troppe tossine e della contaminazione nel sangue. Inoltre, puoi perdere l’appetito in generale, il che può portare a un calo del peso.

Avvertenza: ci sono vari motivi per cui il cibo può avere un sapore metallico (dalle allergie alla cattiva salute orale). Normalmente, il gusto metallico in bocca dovrebbe andare via se la causa presunta è stata curata. In caso contrario, contattare un medico.

MANCANZA DI RESPIRO

La relazione tra la malattia renale e la mancanza di respiro, specialmente dopo uno sforzo minimo, è causata da due fattori. In primo luogo, il fluido extra nel corpo si sposta nei polmoni quando i reni non funzionano correttamente. In secondo luogo, l’anemia priva il corpo di ossigeno e questo si traduce in mancanza di respiro.

Avvertenza: ci sono varie ragioni per la mancanza di respiro: dall’insufficienza renale all’asma, al cancro ai polmoni o allo scompenso cardiaco. Se noti che sei costantemente senza fiato dopo aver fatto anche un piccolo sforzo, dovresti contattare immediatamente il medico.

GONFIORE A CAVIGLIE, PIEDI E MANI

I reni che non riescono a funzionare correttamente non rimuovono alcun liquido extra dal corpo. Questo porta alla ritenzione di sodio che causa gonfiore a caviglie, piedi e mani. Il gonfiore delle parti inferiori del corpo può anche segnalare problemi cardiaci ed epatici o alle vene delle gambe.

Avvertenza: a volte l’assunzione di farmaci, la riduzione del sale e la rimozione di liquidi in eccesso nel corpo possono interrompere il gonfiore. Se ciò non aiuta, allora hai bisogno di un trattamento ad hoc.

MAL DI SCHIENA

L’insufficienza renale può provocare mal di schiena che di solito è profondo e situato proprio sotto la gabbia toracica. Può essere avvertito nella parte anteriore dell’inguine o dell’anca. Il dolore alla schiena e alle gambe può essere causato da cisti renali, che sono grandi sacche piene di liquido, e sono il risultato di una malattia del rene policistico.

Suggerimento: il mal di schiena causato da insufficienza renale è accompagnato da sensazione di malessere, vomito, temperatura corporea elevata e frequente urina. Il dolore alla schiena normale che non ha correlazione con i reni si comporta in modo diverso: il dolore è più localizzato e accade improvvisamente, non c’è febbre. Se continui ad avere dolore alla schiena e le pillole antidolorifiche sono inefficaci, consulta il medico.

OCCHI GONFI

Un segno precoce che il sistema di filtraggio del rene è danneggiato è l’insorgenza di proteine nelle urine che può provocare gonfiore intorno alla zona degli occhi. Il gonfiore intorno all’occhio può essere spiegato dal fatto che i reni perdono una grande quantità di proteine nell’urina, invece di trattenerla e di distribuirla in tutto il corpo.

Suggerimento: se sei sicuro che il tuo corpo riceva abbastanza riposo e proteine ma continui a notare gonfiore intorno agli occhi, consulta il medico.

IPERTENSIONE

Il sistema circolatorio e i reni dipendono l’uno dall’altro. I reni hanno piccoli nefroni che filtrano i rifiuti e i fluidi extra dal sangue. Se i vasi sanguigni vengono danneggiati, i nefroni che filtrano il sangue non ricevono abbastanza ossigeno e sostanze nutritive. Ecco perché l’ipertensione è la seconda causa principale di insufficienza renale.

Suggerimento: impara a gestire la pressione alta per evitare l’insufficienza renale. Aggiungi cibi ricchi di acido folico perché questo è impegnato nella produzione di globuli rossi e può aiutare a prevenire l’anemia.

CAMBIAMENTI NELLA MINZIONE

I reni sono responsabili della produzione di urina e dell’eliminazione dei rifiuti attraverso di essa. Le variazioni di frequenza, odore, colore e aspetto delle urine non dovrebbero essere ignorate.

Può succedere:

  • Aumento della necessità di urinare, specialmente durante la notte. Tra 4 e 10 volte al giorno è considerato normale.
  • Sangue nelle urine.
  • Schiuma nell’urina. Le bolle nelle urine indicano che le proteine ​​indesiderate sono presenti nelle urine.

Commenti