Fibromialgia, cos’è, quali sono i sintomi e come alleviarli

La fibromialgia è un disturbo che provoca dolore muscolare diffuso e affaticamento. Si tratta di una patologia molto più comune nelle donne che negli uomini.

0
297

La fibromialgia è un disturbo che provoca dolore muscolare diffuso e affaticamento. Si tratta di una patologia molto più comune nelle donne che negli uomini.

La fibromialgia è incurabile e i ricercatori stanno ancora cercando di capire quale sia la causa. I sintomi di questa malattia, comunque, possono essere migliorati con una combinazione di farmaci e cambiamenti nello stile di vita.

I SINTOMI DELLA FIBROMIALGIA

  • dolore muscolare;
  • rigidità mattutina;
  • stanchezza;
  • insonnia;
  • mal di testa;
  • cicli mestruali dolorosi;
  • problemi di concentrazione e di memoria;

La fibromialgia, inoltre, è spesso accompagnata da altre condizioni sanitarie, quali sindrome dell’intestino irritabile, artrite reumatoide, emicrania, cistite interstiziale e disturbi dell’articolazione temporo-mandibolare.

I FATTORI DI RISCHIO DELLA FIBROMIALGIA

  • Essere donna;
  • Storia familiare;
  • Soffrire di condizioni dolorose (osteoartrite, artrite reumatoide, lupus);
  • Grave stress emotivo o fisico;
  • Disturbi mentali, tra cu depressione e ansia.

I farmaci spesso prescritti per alleviare i sintomi della fibromialgia includono FANS e antidepressivi. Nei casi gravi, gli oppiacei possono essere prescritti.

COME ALLEVIARE I SINTOMI DELLA FIBROMIALGIA

  • Ridurre i livelli di stress, perché lo stress peggiora i sintomi. Si può provare con tecniche di rilassamento, come yoga e meditazione;
  • Praticare un’adeguata igiene del sonno;
  • Esercizio fisico moderato (nuoto, passeggiate in bicicletta, aerobica in acqua);
  • Alimentazione sana ed equilibrata, riducendo il consumo di caffeina;
  • Terapia per affrontare una vita con il dolore cronico.

 

Commenti