Donna in coma, dà alla luce una bambina

È successo a Mantova grazie alla mobilitazione di una equipe di 30 persone e un intervento di oltre due ore.

0
514

Ha dato alla luce la sua bambina. Un lieto evento di cui sfortunatamente non avuto coscienza. Si tratta di una giovane mamma di 33 anni che ha partorito nonostante fosse in coma.

È accaduto a Mantova all’ospedale Carlo Poma. La donna in dolce attesa, tre mesi e mezzo fa è stata colpita da un arresto cardio-circolatorio seguito da un ictus che da allora la costringe a vivere in uno stato di coma che seppur leggero le impedisce comunque di parlare e di rendersi conto di quanto le accade intorno.

Allo scadere degli otto mesi di gestazione, i medici hanno deciso di far nascere la bambina che ha visto la luce dopo un intervento di oltre due ore che ha coinvolto una equipe medica di 30 persone tra medici, infermieri e tecnici guidata dal ginecologo Giampaolo Grisolia.

Il parto è andato bene. La piccola ha peso e funzioni vitali normali e solo per precauzione è stata ricoverata in terapia intensiva neonatale dove è sotto costante osservazione. La mamma, invece, è ricoverata in unità terapia intensiva coronarica per il monitoraggio post parto.

Commenti