Damigella nel matrimonio della donna che le ha donato il midollo osseo

Una coppia di Alabama (USA) ha pronunciato il fatidico sì il mese scorso sotto l'occhio vigile di una bambina di 3 anni.

0
1300
Fotografia di Mark Broadway.

Una coppia di Alabama (USA) ha pronunciato il fatidico sì il mese scorso sotto l’occhio vigile di una bambina di 3 anni che ha ricevuto un trapianto di midollo osseo salvavita dalla sposa per aiutarla a combattere un raro tipo di leucemia.

A Skye Savren-McCormick, a cui è stato diagnosticato un linfoma e una leucemia mielomonocitica giovanile nel marzo 2016, è stata data l’autorizzazione a volare dalla California in tempo per la cena di prova, dove ha incontrato Hayden e Adrian Ryals per la prima volta.

Hayden, che è diventata donatrice quando frequentava il college, aveva contattato la famiglia di Skye per fargli sapere loro che poteva aiutare la bambina.

Per il suo terzo compleanno, la donna ha inviato a Skye un regalo e una richiesta speciale per farla partecipare al matrimonio come damigella.

Fotografia di Mark Broadway.

Hayden, sul blog del fotografo delle nozze, ha raccontato che non era sicura se Skye fosse stata in grado di farlo a causa della sua salute fragile. La piccola, infatti, ha subito trasfusioni di sangue, piastrine e midollo osseo, le è stata rimossa la milza ed è stata ricoverata per 10 mesi presso un ospedale pediatrico.

Con l’approvazione del suo dottore, tuttavia, Skye è arrivata in tempo per la cena di prova, dove ha incontrato la coppia per la prima volta.

Mi sono avvicinata, inginocchiata, e tutto quello che potevo fare era sorridere“, ha raccontato la sposa ad ABC News.

Fotografia di Mark Broadway.

Hayden ha donato a Skye un braccialetto di perle nella mattina del matrimonio e ha lasciato gli ospiti in lacrime mentre la piccola gettava fiori lungo il corridoio.

Ora le due famiglie resteranno in contatto per sempre.

Commenti