Ecco cosa succede al nostro corpo se usiamo il basilico in cucina

L'aroma del basilico è unico. Chiunque abbia questa pianta a casa sa quanto può essere rilassante il suo profumo. Ma fa anche bene alla salute.

0
basilico

L’aroma del basilico è unico.

Chiunque abbia questa pianta a casa sa quanto può essere rilassante il suo profumo.

Il basilico, noto anche come erba di San Giuseppe, dà numerosi benefici alla salute: è ricco di vitamine A, B, C, E e K, oltre a minerali come zinco, calcio, manganese, magnesio, ferro e potassio.

Ecco i principali vantaggi se si aggiunge il basilico all’alimentazione:

  • Proprietà antibatteriche: può proteggerti da diversi tipi di batteri.
  • Cardiovascolare: dal momento che contiene magnesio, migliora la flessibilità dei vasi sanguigni che, a sua volte, riduce il colesterolo LDL (cattivo) e aumenta l’HDL (buono). Inoltre, previene l’accumulo di grasso e, di conseguenza, l’intasamento delle arterie.
  • Niente più raffreddori o influenza: il basilico è una fonte di vitamina C. Inoltre, diminuisce le solite secrezioni causate dalla bronchite, previene la tosse e il mal di gola, e persino la febbre dengue.
  • Ostacola il cancro: essendo ricco di antiossidanti, il basilico protegge il corpo dai radicali liberi e ostacola la crescita delle cellule cancerose.
  • Incremento della memoria: il basilico contiene corticosterone, una sostanza che migliora il flusso sanguigno nel cervello, riducendo le lesioni cerebrali e rafforzando il sistema nervoso.
  • Calcoli renali: il basilico aiuta a espellere i calcoli renali più frequentemente.
  • Diabete: il basilico aumenta la produzione di insulina nel corpo.
  • Cura della pelle: il basilico può essere applicato direttamente sulla pelle per trattare punture di insetti, tagli e ferite. Inoltre, ostacola l’invecchiamento e protegge dai radicali liberi.

Commenti