Come proteggere cani e gatti dal freddo: 4 cose da tenere in mente

L'inverno, si sa, è una stagione caratterizzata da freddo e umidità pungenti. Per cui, bisogna assicurarsi che i nostri amici a quattro zampe siano al sicuro e al caldo.

0
194
cane e gatto

L’inverno, si sa, è una stagione caratterizzata da freddo e umidità pungenti. Per cui, bisogna assicurarsi che i nostri amici a quattro zampe siano al sicuro e al caldo.

A tal proposito, ecco qualche utile consiglio.

TENERE GLI ANIMALI AL RIPARO

Gli animali vanno tenuti preferibilmente a casa.

In nessun caso i gatti devono essere lasciati all’aperto, anche se vagano durante le altre stagioni. I cani sono più felici quando vengono portati spesso fuori per le passeggiate ma vanno tenuti in casa nel resto del tempo.

Se il cane sta all’aperto per gran parte della giornata, deve essere protetto da un rifugio asciutto, privo di correnti d’aria, abbastanza grande da consentirgli di muoversi comodamente ma abbastanza piccolo da contenere il calore corporeo.

Il pavimento dovrebbe essere sollevato a pochi centimetri da terra e coperto con trucioli di cedro o paglia. La porta deve essere coperta con tela impermeabile o plastica pesante.

Inoltre, gli animali domestici che trascorrono molto tempo all’aria aperta hanno bisogno di più cibo in inverno perché hanno necessità di maggiore energia. Controllare, poi, periodicamente la scodella dell’acqua per accertarsi che sia fresca e non congelata. Usare ciotole di plastica: quando la temperatura è bassa, la lingua dell’animale può attaccarsi e congelarsi al metallo.

IL VENTO GELIDO

Il vento gelido può minacciare la vita di un animale domestico. La pelle esposta sul naso, le orecchie e le zampe sono a rischio di congelamento e ipotermia. Per questo motivo, i cani a pelo corto spesso si sentono più a loro agio quando indossano un maglione, anche durante le passeggiate brevi.

Il salgemma e altre sostanze chimiche usate per sciogliere la neve e il ghiaccio possono irritare i cuscinetti delle zampe dell’animale domestico. Bisogna pulire, quindi, tutte le zampe con un asciugamano umido prima che l’animale le possa leccare, irritando la bocca.

I VELENI

L’antigelo è un veleno mortale ma ha un sapore dolce che può attirare animali e bambini.

Pulire, quindi, immediatamente eventuali fuoriuscite di antigelo e conservarlo, come tutti i prodotti chimici di uso domestico, fuori dalla portata. I refrigeranti e gli antigelo realizzati con glicole propilenico sono meno tossici per gli animali domestici, la natura e la famiglia.

Se il cane ingerisce il salgemma, chiamare immediatamente un veterinario.

PROTEGGERE GLI ANIMALI ALL’APERTO

Se ci sono gatti all’aperto, sia di proprietà che randagi, è opportuno ricordare che hanno bisogno di protezione, nonché di cibo e acqua.

Le automobili rappresentano uno dei tanti pericoli per i piccoli animali: i motori caldi delle auto parcheggiate attirano i gatti e altri animali selvatici che possono strisciare sotto il cofano. Per evitare di ferire gli animali nascosti, si consiglia di controllare sotto l’auto prima di mettere in moto.

Commenti