Coliche renali: cause, sintomi e prevenzione

I calcoli renali, se di piccole dimensioni, possono passare attraverso il tratto urinario senza causare un disagio significativo. In caso contrario è alto il rischio di un blocco, che va rimosso attraverso procedure mediche.

0
2005
dolore-pelvico

I calcoli renali, se di piccole dimensioni, possono passare attraverso il tratto urinario senza causare un disagio significativo. In caso contrario è alto il rischio di un blocco, che va rimosso attraverso procedure mediche.

La colica renale è una condizione diffusa, spesso chi ne ha sofferto la descrive come “il dolore peggiore mai provato nella vita”.

Ma cos’è la colica renale e quali sono le cause?

La colica renale è un tipo di dolore causato da un blocco di una parte del tratto urinario (reni, ureteri, vescica e uretra). I blocchi sono più comunemente causati da calcoli renali. Altre cause meno frequenti sono: gli spasmi dell’uretere, i coaguli di sangue e il tessuto morto.

Si stima che il 12% degli uomini e il 6% delle donne sviluppano calcoli in un dato momento della vita. Il numero di persone a “rischio coliche renali” è in crescita a causa di cambiamenti nella dieta e altri fattori legati allo stile di vita.

Quali sono i sintomi della colica renale?

I sintomi della colica renale di solito sono i seguenti:

  • forte dolore alla regione lombare, all’addome inferiore e all’inguine;
  • minzione dolorosa;
  • cambiamento del colore delle urine in rosa, rosso o marrone (dovuto alla presenza di sangue).
  • intenso e frequente bisogno di urinare;
  • minzione scarsa;
  • febbre e brividi (nel caso d’infezione);
  • nausea e vomito.

Come trattare una colica renale?

Il trattamento della colica renale causata da calcoli renali può comprendere:

  • Litotripsia extracorporea a onde d’urto (ESWL). In questa procedura le onde sonore sono utilizzate per rompere i calcoli di grandi dimensioni in piccoli pezzi, per poter attraversare il tratto urinario e liberare il corpo.
  • Ureteroscopy. Durante questa procedura il medico usa uno strumento di visualizzazione (molto sottile) chiamato ureteroscopio per rimuovere la pietra.
  • Nefrolitotomia percutanea. Questa procedura viene solitamente eseguita utilizzando l’anestesia generale. Il chirurgo, dopo aver effettuato una piccola incisione, rimuove il calcolo.
  • Farmaci. I farmaci usati per alleviare i sintomi includono antinfiammatori non steroidei e antispastici. Gli oppioidi possono essere prescritti in casi estremi per alleviare il dolore.

[amazon_link asins=’884812996X,8868202638,B012US2G56,B076932HYZ,B00D3I0E2A’ template=’ProductCarousel’ store=’gianbolab-21′ marketplace=’IT’ link_id=’f25699ca-6421-11e8-94d6-3bcab3683e38′]

Come prevenire la colica renale?

Ecco alcuni suggerimenti per ridurre il rischio di una colica renale:

  • bere molta acqua, allo stesso tempo limitare il consumo di tè e caffè;
  • mangiare meno sale;
  • limitare le fonti proteiche animali nella dieta, quali carne rossa, pesce e uova;
  • limitare gli alimenti ricchi di ossalato, quali spinaci, rabarbaro e noci;
  • svolgere attività fisica nelle ore più fresche e assicurarsi di essere idratati.

 

Commenti