Carote: proprietà e benefici

Ecco quali sono le proprietà e i benefici di uno degli ortaggi più consumati.

0
116

Cotte o crude, da sgranocchiare o da bere centrifugate, le carote sono fra gli ortaggi più ricchi di effetti benefici per il nostro organismo. Eccoli.

Povere di calorie (41 kcal per 100 g) e ricche di fibre, sono una fonte eccellente di vitamina A (antinfiammatorio, fondamentale per il funzionamento della retina e della vista, combatte i radicali liberi, contrasta gli effetti dannosi di fumo e inquinamento, contribuisce alla formazione delle ossa), vitamina K (importante per la coagulazione del sangue), vitamina B6 (essenziale per l’integrità del sistema nervoso ) e vitamina C (antiossidante, aiuta il sistema immunitario e l’assorbimento di ferro, fa bene al sistema cardiovascolare).

Contengono sali minerali quali potassio (utile per contrastare la fragilità delle ossa e gli attacchi di ansia, nonché per regolare il battito cardiaco e controllare la pressione sanguigna), rame (favorisce l’assimilazione del ferro, aumenta le difese immunitarie e attiva il metabolismo) e manganese (protegge dai radicali liberi).

Il loro punto forte è la presenza di beta-carotene. Si tratta di una sorta di pro-vitamina dalle proprietà antiossidanti, ovvero è capace di contrastare l’insorgenza dei radicali liberi, ed è una primaria fonte di vitamina A.

Ma non è tutto. Uno studio americano condotto dal dottor Jorge Chavarro e pubblicato sulla rivista scientifica ‘Fertility and Sterility’ ha evidenziato che il consumo di carote (ma anche di tutti gli alimenti di colore arancione e giallo) migliora la qualità dello sperma maschile.

Infine, le carote non hanno controindicazione, tant’è che sono uno dei primi alimenti introdotti nello svezzamento dei bambini. Tuttavia un consumo eccessivo può provocare la cosiddetta carotenosi. Si tratta di un accumulo eccessivo di beta-carotene nella pelle che provoca un colorito giallastro. Scompare nel momento in cui si limita il consumo di questo ortaggio.

Commenti