Carciofi: proprietà e benefici

I carciofi sono fra le verdure con il più alto contenuto di antiossidanti. Ma contengono anche altre sostanze importanti per il nostro organismo. Ecco quali sono.

0
77

I carciofi sono una vera e propria miniera di principi attivi e virtù terapeutiche. Poco calorici, sono dotati di proprietà molto importanti per il nostro organismo.

Merito della cinarina, un polifenolo presente soprattutto nelle foglie e che oltre a conferire il caratteristico sapore amaro, è in grado di trattare patologie legate al fegato, stitichezza, nausea, vomito, reflusso, e prevenire colesterolo e dispepsia (difficoltà digestiva).

I carciofi sono costituiti per l’85% da acqua e, di conseguenza, sono indicati per depurare l’organismo. Possiedono anche un alto contenuto di fibre e quantità irrilevanti di zuccheri.
Sono ricchi di potassio (utile per contrastare la fragilità delle ossa e gli attacchi di ansia, nonché per regolare il battito cardiaco) e contengono calcio (fondamentale per la salute delle ossa), sodio (regola la pressione sanguigna), fosforo (importante per il corretto funzionamento dei reni), ferro (favorisce la produzione di emoglobina e di globuli rossi), magnesio (antinfiammatorio), zinco (contribuisce al corretto funzionamento del sistema immunitario), rame (favorisce l’assimilazione del ferro, aumenta le difese immunitarie e attiva il metabolismo), manganese (protegge dai radicali liberi) e selenio (antitumorale).

Contengono vitamina A, quelle del gruppo B, le vitamine C, E e K. Nel cuore del carciofo, inoltre, è presente l’acido clorogenico, una sostanza con proprietà antiossidanti in grado di prevenire malattie arteriosclerotiche e cardiovascolari.

Commenti