Anche il cane può essere celiaco. I sintomi per capire se è intollerante al glutine

0
4586
cane

Anche i cani possono essere intolleranti al glutine, ovvero alla proteina che si trova in molti alimenti come grano, mais e segale.

Quando un animale con celiachia consuma alimenti che contengono glutine, come conseguenza ci sarà una reazione immunitaria che si concentra sul tratto intestinale.

LE CAUSE DELLA CELIACHIA NEI CANI

La malattia celiaca, come scritto, è causata dall’intolleranza al glutine.

Si tratta di una patologia autoimmune, dal momento che il sistema immunitario del cane reagisce quando l’animale mangia prodotti contenenti glutine.

La malattia è idiopatica (ovvero la causa è sconosciuta), ma si ritiene che ci siano fattori genetici che contribuiscano allo sviluppo della malattia celiaca.

Alcune razze di cani come i Setter irlandesi sono più inclini a questa condizione.

La celiachia può essere osservata a partire dai 3 ai 6 mesi di vita.

SINTOMI

L’intolleranza al glutine provoca sintomi quali:

  • Diarrea cronica, con muco, a causa dell’irritazione del tratto digestivo;
  • Costipazione;
  • Vomito;
  • Anemia;
  • Perdita di peso o impossibilità ad aumentarlo, indipendentemente dalla quantità di cibo consumata;
  • Stato generale di debolezza.

Questi sintomi si verificano se il cane consuma prodotti che contengono glutine.

Se il glutine è presente nella dieta quotidiana del cane, può persino perdere molto pelo, oltre che determinare lesioni cutanee.

DIAGNOSI

Per sapere se il cane è celiaco, occorrono esami di sangue e una biopsia dell’intestino.

PREVENZIONE

Se al cane è stata diagnosticata la malattia celiaca, occorrerà una dieta ad hoc, ovvero con cibi senza glutine.

È opportuno, quindi, controllar le etichette dei prodotti acquistati e assicurarsi che siano privi di glutine.

Evitare i pasti che contengono grano o grano.

Commenti