Cure per l’Alzheimer, Bill Gates investe 50 milioni di dollari

Bill Gates ha investito miliardi di dollari per combattere la poliomielite, la malaria e altre malattie devastanti nel Paesi in via di sviluppo. Ora vuole occuparsi dell'Alzheimer.

0
71

Bill Gates ha investito miliardi di dollari per combattere la poliomielite, la malaria e altre malattie devastanti nel Paesi in via di sviluppo.

Ora, il co-fondatore di Microsoft sta rivolgendo la propria attenzione all’Alzheimer, definita una “malattia terribile” che è come “una morte graduale“.

Bill Gates, infatti, ha annunciato di avere investito 50 milioni di dollari nel Dementia Discovery Fund, un fondo che riunisce le associazioni non profitti, le organizzazioni governative e l’industria privata per individuare trattamenti specifici per la demenza, una malattia che riguarda 47 milioni di persone in tutto il mondo.

Bill Gates ha anche dichiarato di aver intenzione di investire altri 50 milioni di dollari in start-up che stanno lavorando su trattamenti ad hoc.

Attraverso uno studio avanzato del cervello, Bill Gates ha affermato di sperare che si possa trovare un trattamento che riduce drasticamente l’Alzheimer. E mentre è stupito da alcune nuove ricerche sulla malattia, il miliardario ha detto: “Dobbiamo fare di più“.

Bill Gates ha scritto:

L’Alzheimer è una malattia terribile che devasta sia coloro l’hanno che i familiari. So questo, perché anche gli uomini della mia famiglia hanno sofferto di Alzheimer. So quanto sia orribile guardare le persone amate che lottano contro la malattia che li spoglia della propria capacità mentale e non c’è nulla che si possa fare.

La storia della mia famiglia non è la sola ragione del mio interesse sull’Alzheimer. La mia esperienza personale, però, mi ha esposto all’assenza di una speranza. Abbiamo, però, visto come l’innovazione scientifica possa trasformare malattie killer come l’HIV in patologie croniche che possono essere tenute sotto controllo con i farmaci. Credo che possiamo fare lo stesso (o meglio) con l’Alzheimer“.

Ecco il video:

Commenti