Albicocche: proprietà e benefici

Ecco quali sostanze utili al nostro organismo sono contenute nelle albicocche.

0
118

Sono tra i frutti più attesi dell’estate anche perché sono in grado di proteggere la pelle esposta al sole. Stiamo parlando delle albicocche, vero e proprio toccasana per la nostra salute. Ecco perché.

Povere di calorie (circa 28 kcal per 100 grammi) e, come tutta la frutta, ricche di acqua (86%), le albicocche sono ricche di minerali, vitamine e fibre importantissimi per il nostro organismo.

Hanno, infatti, un elevato contenuto di potassio (utile per contrastare la fragilità delle ossa e gli attacchi di ansia, nonché per regolare il battito cardiaco, controllare la pressione sanguigna e prevenire i crampi muscolari).

Contengono anche calcio (importante per la salute delle ossa), fosforo (importante per il corretto funzionamento dei reni), sodio (regola la pressione sanguigna), magnesio (antinfiammatorio), zinco (contribuisce al corretto funzionamento del sistema immunitario), rame (favorisce l’assimilazione del ferro, aumenta le difese immunitarie e attiva il metabolismo), manganese (protegge dai radicali liberi) e ferro (minerale importantissimo per il trasporto dell’ossigeno nel sangue e la formazione di globuli rossi).

Per quanto riguarda le vitamine, sono presenti la vitamina A (antinfiammatorio, fondamentale per il funzionamento della retina e della vista, combatte i radicali liberi, contrasta gli effetti dannosi di fumo e inquinamento, contribuisce alla formazione delle ossa), quelle del gruppo B (essenziale per il funzionamento del sistema nervoso e del fegato), la vitamina C (antiossidante, aiuta il sistema immunitario e l’assorbimento di ferro, fa bene al sistema cardiovascolare), E (antiossidante, antinfiammatorio e utile nel miglioramento del sistema immunitario), K (importante per la coagulazione del sangue) e J (detta anche colina, svolge una funzione antiossidante, neuroprotettiva e cardioprotettiva).

Sono ricchi si sostanze protettive nei confronti degli occhi come i carotenoidi e la luteina, mentre la presenza di flavonoidi come le catechine aiuta il nostro organismo a combattere le infiammazioni.

La presenza di fibra e di sorbitolo fa di questo frutto un ottimo alleato della regolarità intestinale.

Commenti