8 sintomi dell’apnea notturna

L'apnea notturna è un disturbo che ci fa smettere ripetutamente di respirare durante la notte.

0
89

L’apnea notturna è un disturbo che ci fa smettere ripetutamente di respirare durante la notte. Per la maggior parte delle persone, l’apnea notturna è causata dal fatto che le pareti della gola si rilassano e si allungano durante la notte, interrompendo la normale respirazione. Ciò potrebbe essere dovuto a tonsille grandi, passaggi nasali congestionati o da diversi altri fattori. Ci sono anche altri fattori di rischio, ad esempio il consumo di alcol, soprattutto prima di andare a letto, così come l’assunzione di farmaci con effetti sedativi.

Ecco i principali sintomi e le complicanze dell’apnea notturna che devi conoscere.

1. ESAUSTO NONOSTANTE DORMI ABBASTANZA

Quando smetti di respirare durante la notte, il tuo schema di sonno viene interrotto. Anche se non ne sono consapevoli, le persone con apnea notturna tendono spesso a svegliarsi durante la notte. Ciò impedisce loro di raggiungere un sonno profondo, anche dormono per il tempo necessario richiesto dal corpo.

2. TI SVEGLI CON IL MAL DI TESTA

L’apnea stessa può causare problemi nel flusso sanguigno, con conseguente modifica dei livelli di ossigeno nel cervello, che può portare a mal di testa.

3. TI SVEGLI ANSIMANDO E CON IL SENSO DI SOFFOCAMENTO

Questo è anche molto comune nei pazienti con apnea del sonno. Non è pericoloso, solo molto inquietante per te e per chiunque altro dorma con te.

4. IL TUO PARTNER TI RACCONTA COME HAI DORMITO

Il tuo partner dice che russi, soffochi, ansimi o smetti di respirare durante la notte. Puoi russare o ‘soffocare’ durante la notte ma non ti svegli mai coscientemente. Pertanto, l’unico modo per conoscere il tuo comportamento durante il sonno è chiedere al tuo partner. Russare, comunque, non significa sempre che hai un’apnea notturna, è solo un segno.

5. HAI LA PRESSIONE ALTA

Se il tuo medico ha cercato invano di trattare la pressione sanguigna alta (ipertensione), un test di apnea del sonno potrebbe essere utile. Lo stress che l’apnea notturna dà al tuo corpo e al cuore di notte può causare l’ipertensione e altri problemi di salute cardiovascolare. L’American Association for Respiratory Care stima che fino al 50% delle persone con apnea notturna hanno anche la pressione alta. Questa è una complicazione derivante dall’apnea notturna, non un sintomo iniziale.

6. PALPITAZIONI CARDIACHE

Il brusco cambiamento dei livelli di ossigeno che si verifica quando si smette di respirare di notte può causare un battito cardiaco irregolare, che può portare a problemi più gravi, come attacchi cerebrovascolari, coaguli di sangue e insufficienza cardiaca. Per alcune persone, il battito cardiaco anomalo si verifica solo di notte ma più frequentemente persiste anche durante il giorno. Un battito cardiaco anormale è un’altra complicazione dell’apnea notturna.

7. LIVELLI ELEVATI DI ZUCCHERO NEL SANGUE

L’apnea notturna è anche correlata allo zucchero nel sangue, che è difficile da controllare, anche durante il trattamento. Inoltre, la ricerca dimostra che l’apnea notturna può ridurre la capacità del corpo di processare il glucosio e resistere all’insulina. Nel tempo, questo può aumentare il rischio di sviluppare il diabete, un’altra complicazione.

8. UMORE ALTERATO

Questo non è il sintomo principale dell’apnea del sonno ma l’irritabilità si verifica dopo un sonno inadeguato.

Se hai uno di questi segni o sintomi, allora dovresti pensare ad andare dal medico e a chiedere un test, ad esempio presso una clinica del sonno.

Se soffri di apnea notturna, il trattamento è semplice. Include i cambiamenti dello stile di vita, come l’esercizio fisico, il sonno con un dispositivo CPAP che regola la respirazione e, in alcuni casi, un intervento chirurgico per eliminare l’ostruzione.

Commenti