8 modi per ridurre la viscosità del sangue

Lo stato del sangue è l'indicatore più importante del funzionamento del sistema cardiovascolare.

0
1132
sangue

Lo stato del sangue è l’indicatore più importante del funzionamento del sistema cardiovascolare. Se il sangue è troppo viscoso, la sua funzione principale – il trasporto – diventa difficile da mettere in pratica. Di conseguenza, l’apporto di sangue agli organi può essere compromesso e questo, a sua volta, si traduce nello sviluppo di vene varicose e trombosi. Inoltre, aumenta il rischio di ictus e infarto.

COME RIDURRE LA VISCOSITÀ DEL SANGUE

In primo luogo, bisogna smettere gradualmente di fumare. Poi, è opportuno mantenere il peso sotto controllo e bere molta acqua, senza includere tè o succhi.

In secondo luogo, si consiglia di arricchire l’alimentazione con cibi che diluiscono il sangue, cioè con cibi ricchi di acido salicilico, acidi grassi omega-3, iodio e vitamina E.

Ecco quali sono:

OLIO D’OLIVA

Questo prodotto contiene acidi grassi omega-3 e vitamina E che diluiscono delicatamente il sangue.

BACCHE

Fragole, uva spina, mirtilli rossi, lamponi e ciliegie sono bacche ricche di acido salicilico. Ciò normalizza la densità del sangue e riduce l’infiammazione. Consumando questi prodotti, è possibile migliorare il funzionamento del corpo e combattere varie malattie.

ZENZERO

Oltre a diluire il sangue, lo zenzero riduce anche il livello di zucchero e accelera il metabolismo. Tuttavia, le persone che soffrono di aritmia e ipertensione dovrebbero consumare lo zenzero con cautela.

FRUTTA A GUSCIO E SEMI DI GIRASOLE

Mangiare una manciata di noci e semi di girasole al giorno aiuta a diluire il sangue e riduce considerevolmente il rischio di malattie cardiache e vascolari. Sono una fonte di salicilati, vitamina E e acidi grassi omega.

CANNELLA

Grazie alla cumarina che contiene, la cannella è un potente anticoagulante. Questa sostanza è anche in grado di abbassare la pressione sanguigna, alleviare l’infiammazione e ridurre lo sviluppo di tumori.

AGLIO

Le nostre nonne usavano questo prodotto per proteggersi dalle malattie del sistema cardiovascolare. L’aglio abbassa il livello di colesterolo ‘cattivo’ nel sangue e la sua ossidazione negli accumuli di grasso e normalizza anche la pressione sanguigna. Inoltre, riduce la viscosità del sangue, con conseguente riduzione della sua capacità di formare coaguli di sangue.

PEPERONCINI PICCANTI

I peperoncini rossi piccanti contengono la capsaicina, che aumenta la circolazione sanguigna, il flusso di sangue verso gli organi e ne riduce la coagulabilità.

ASPIRINA

Molte persone usano l’aspirina per diluire il sangue, in quanto è considerato il trattamento numero uno per coloro che soffrono di malattie cardiache. Tuttavia, questo farmaco non deve essere assunto senza la prescrizione del medico. L’effetto dell’aspirina non è innocuo, poiché, se assunto regolarmente, può danneggiare la mucosa dell’apparato digerente, causando gastrite e ulcere.

Commenti