8 frutti che possono mangiare chi ha il diabete

L'idea che le persone con il diabete non possano godere dei frutti perché contengono zucchero non è vera.

0
1987
antiossidanti frutta

Soffrire di diabete significa pianificare l’alimentazione, tenendo conto di alcune restrizioni dietetiche per gestire bene la condizione ed evitare le fluttuazioni estreme dei livelli di zucchero nel sangue.

L’idea, però, che le persone con il diabete non possano godere dei frutti perché contengono zucchero non è vera.

Infatti, mentre il succo di frutta, la frutta secca, la gelatina di frutta e altri prodotti a base di zucchero possono causare un aumento dei livelli di glucosio nel sangue, mangiare frutta fresca e bacche non solo è sicuro (se consumate con moderazione) ma anche benefico per i diabetici.

I frutti sono ricchi di fibre, vitamine e minerali essenziali, rendendoli una parte importante della dieta.

Quello che bisogna considerare è l’indice glicemico (IG): questo numero misura la velocità con cui diversi alimenti provocano l’aumento dei livelli di zucchero nel sangue.

La maggior parte dei frutti e delle bacche hanno un basso indice glicemico, il che significa che si possono inserire nella dieta in caso di diabete.

Ecco una lista di quelli che si possono mangiare:

FRUTTI DI BOSCO

Sono ricchi di fibre, antiossidanti e vitamine e la maggior parte di essi ha un basso indice glicemico. Se hai il diabete, puoi goderti fragole, mirtilli, more e altri frutti di bosco senza preoccuparti. Angurie e meloni sono anche classificati come bacche e sono a basso contenuto di carboidrati.

CILIEGIE ACIDE

Le ciliegie acide hanno anche un IG basso e sono ricche di antiossidanti. Quest’ultimo può aiutare a ridurre l’infiammazione così da prevenire malattie cardiache e altri problemi di salute.

PESCHE

Le pesche sono piene di vitamine A e C, potassio e fibre, che le rendono un’ottima aggiunta all’alimentazione.

ALBICOCCHE

Le albicocche sono ricche di vitamina A e fibre. Sono ottimi da sole ma possono anche aggiungere sapore allo yogurt e alla macedonia.

MELE

Le mele contengono fibre e vitamina C e le bucce di mela sono ricche di antiossidanti. Non soltanto sono utili per i diabetici ma possono anche aiutare a ridurre il rischio della malattia nelle persone che non ne sono colpite.

PERE

Oltre ad essere ricche di fibre, le pere sono anche ad alto contenuto di vitamina K.

ARANCE

Le arance sono note perché contengono un alto contenuto di vitamina C, nonché folato e potassio (utile per la pressione sanguigna).

KIWI

Potrebbero non sembrare molto attraenti dall’esterno ma nascondono un gusto interessante, fibra, potassio e vitamina C.

Commenti