6 cause comuni del prurito alle orecchie

Vi è mai capitato di provare un intenso prurito alle orecchie? Non siete soli, è un problema frequente in molti soggetti e in qualsiasi momento della vita.

0
3124

Vi è mai capitato di provare un intenso prurito alle orecchie? Non siete soli, è un problema frequente in molti soggetti e in qualsiasi momento della vita.

La soluzione per eliminare il fastidio è strettamente connessa alla causa del prurito.

È assolutamente sconsigliato introdurre oggetti nelle orecchie per graffiare l’interno, poiché si corre il rischio di una lesione dei tessuti o un danno alla struttura interna dell’orecchio.

Quali sono le possibili cause del prurito? Ecco alcune condizioni che favoriscono l’insorgere del problema.

ACCUMULO DI CERUME

Il corpo si sbarazza delle cellule morte e dello sporco presente nelle orecchie, tutto questo si traduce in cerume. Quando, però, si accumula troppo cerume, le orecchie potrebbero prudere. Per eliminare questo problema, si consiglia di utilizzare delle gocce OTC. Se il fastidio persiste si consiglia di consultare il medico.

INFEZIONI 

Il prurito alle orecchio, a volte, può essere segno di un’infezione. Batteri e virus sono i responsabili dell’infezione (che solitamente si verifica quando si ha il raffreddore, influenza o allergia). Per rimediare al fastidio è necessario trattare l’infezione. Si consiglia di consultare il medico, che prescriverà il trattamento antibiotico specifico.

ALLERGIE CUTANEE

Il prurito delle orecchie può essere causato da una reazione allergica che, a sua volta, può essere dovuta a cosmetici (lacca per capelli o shampoo) o oggetti di nichel (orecchini), plastica, gomma o metallo. Una volta individuato l’oggetto o il prodotto a cui si è allergici, si consiglia di smettere di usarlo.

Il medico potrà consigliarvi di applicare una pomata steroidea per interrompere lo stimolo a grattarsi.

ALLERGIE ALIMENTARI

Nel caso di febbre da fieno o allergia ai pollini, le orecchie potrebbero prudere quando si consuma frutta, verdura o frutta secca. Questo condizione è conosciuta  come “sindrome da allergia orale” e si può riscontrare durante la stagione primaverile. Nella maggior parte dei casi, la situazione regredisce spontaneamente.

ECZEMA O PSORIASI

Se si soffre di una di queste due malattie della pelle è possibile riscontrare un forte prurito alle orecchie. Il problema va trattato con delle gocce specifiche.

PULIZIA NON CORRETTA DELLE ORECCHIE

L’utilizzato di tamponi o bastoncini di cotone per la pulizia delle orecchie può provocare un’infiammazione del condotto uditivo e causare un forte prurito. Per minimizzare il rischio di tappi di cerume e d’infezioni si consiglia di detergere le orecchie con apposite gocce emollienti o lubrificanti.

Commenti