5 sintomi della leucemia. Se li hai, vai presto dal medico

La leucemia è una malattia che può verificarsi in qualsiasi momento nella vita di una persona. Tuttavia, tende ad essere più comune tra i 50-70 anni.

0
87

La leucemia è una malattia che può verificarsi in qualsiasi momento nella vita di una persona. Tuttavia, tende ad essere più comune tra i 50-70 anni.

È un tipo di cancro, in cui è compromessa la produzione di nuovi globuli rossi e piastrine. Ciò si verifica perché il midollo osseo, il principale produttore di queste cellule, è influenzato dalla diffusione di cellule maligne o cancerose.

Questa malattia può manifestarsi in molti modi diversi. Di conseguenza, i suoi sintomi possono variare.

Ciò che è certo, però, è che se la leucemia non viene scoperta in tempo e trattata correttamente, può essere mortale. Questo perché il numero di globuli rossi si riduce drasticamente, ovvero la chiave per sostenere e fornire ossigeno a tutto il corpo.

Ecco 5 possibili sintomi che non dovrebbero essere ignorati. Se li noti, consulta un medico.

PELLE PALLIDA

La leucemia, come scritto, impedisce lo sviluppo dei globuli rossi sani. Di conseguenza, è possibile sviluppare l’anemia che può portare a una pelle insolitamente pallida.

STANCHEZZA CRONICA

Come la maggior parte delle malattie gravi, la leucemia causa un calo dei livelli di energia.

Sentirsi estremamente stanchi senza una ragione apparente è un tipico segnale di avvertimento inviato dal corpo.

INFEZIONE O FEBBRE

Mentre è normale ammalarsi di tanto in tanto, la leucemia porta ad un considerevole aumento di infezioni o febbre a causa del sistema immunitario gravemente indebolito. È importante prendere nota di qualsiasi aumento della frequenza di raffreddori, febbre o infezioni.

RESPIRO DIFFICOLTOSO

Se durante l’attività fisica è più difficile respirare rispetto a quanto avvenuto in passato o sei costantemente senza fiato dopo l’esercizio, consulta un medico per eseguire i test necessari.

PIÙ TEMPO PER GUARIRE

La leucemia può causare piccoli tagli o ferite che richiedono molto tempo per guarire. Può anche rendere la pelle altamente sensibile alle contusioni.

Se noti uno o più dei suddetti sintomi, è importante non farsi prendere dal panico e consultare un medico il prima possibile.

La diagnosi comincia con l’analisi del sangue, i cui risultati daranno al medico un’idea delle piastrine e del numero dei globuli rossi e di quelli bianchi.

Se i risultati del test sono preoccupanti, il medico in genere indirizza il paziente a uno specialista del sangue o del cancro per una diagnosi più precisa.

Sebbene questa malattia sia molto difficile, la scienza è sempre più avanzata e molte persone sono in grado di superare la leucemia.

Commenti